Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

SAPORI IN BIBLIOTECA. AGRICOLTURA E ALIMENTAZIONE IN EMILIA ROMAGNA ATTRAVERSO ANTICHI TESTI

Biblioteca Comunale Manfrediana

Venerdì 11 marzo, ore 17:30

Ceramiche_Faenza_News/sapori.jpgPer il ciclo Sapori in biblioteca la Sala Dante della Biblioteca comunale Manfrediana di Faenza ospiterà, venerdì 11 marzo, alle ore 17.30, un incontro dal titolo:

 

Nutrirsi in Romagna. Storie tradizione dialetto

Ospiti dell'incontro saranno:

Giorgio Tonelli, giornalista RAI
Giuseppe Bellosi
, saggista
Giuseppe Sangiorgi
​, storico delle tradizioni popolari romagnole

 

Sapori in biblioteca è il titolo di un ciclo di incontri ospitati dalle biblioteche dell'Emilia Romagna, che conservano gli antichi testi sull'Agricoltura e alimemtazione, titolo del volume curato da Zita Zanardi, che ripercorre la storia alimentare e agricola della nostra regione affidandosi agli scritti e alle opere conservate negli istituti culturali, fino a ricostruire in un paziente mosaico di storia e arte l'identità di un territorio e la sua economia.

Come scrive Angelo Varni nella presentazione del libro edito dall'Istituto per beni artistici e culturali della Regione Emilia Romagna e pubblicato da Artestampa, "con grande accuratezza filologica e paziente ricostruzione del contenuto l'autrice offre infatti un elenco il più  possibile esaustivo di quanto scritto in regione e sulla regione tra il XII e il XIX secolo, prendendo in consierazione tanto opere trattatistiche, ricettari tradizionali, interventi normativi nonché gli esiti di quanto ispirato dal cibo a scritori poeti pittori e musicisti. Ne risulta in tal modo uno straordinario percorso di conoscenze e di approfondimenti che ci accomapgna nei diversi territori della regione con le loro varietà produttive, le differenti elaborazioni gastronomiche, le tradizioni di un antico mondo contadino capaci di perpetuarsi anche nell'odierna trasformata realtà".

Numerose le pubblicazioni attraverso le quali si snoda un percorso che tocca manuali di agricutura, trattati, libri di sanità, fra i quali non si può non ricordare il Tacuini sanitatis, pubblicato a Strasburgo nel 1531, i ricettari e 'libri di casa', i lunari e gli almanacchi con il Famoso Barbanera stampato a Faenza dalla Tipografia Conti nel 1844.

Questi rarissime pubblicazioni e numerose altre, come la splendida Pomona italiana, ossia Trattato degli alberi fruttiferi di Girgio Gallesio stampata a Pisa fra il 1817 e il 1839, tutte conservate dalla Biblioteca di Faenza e provenienti in gran parte dai fondi Zauli Naldi e Caldesi, saranno esposte al primo piano dell'Isituto.  Un'occasione per un'immersione negli antichi testi che raccontano anche un pezzo di storia della stampa e della tipografia.

 

Per informazioni:
Biblioteca comunale Manfrediana
tel. 0546 691700