Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

ERALBO BALDINI PRESENTA I SUOI ULTIMI LIBRI

BOTTEGA BERTACCINI

Venerdì 11 marzo, ore 21:00

Presso la Bottega Bertaccini di Faenza, doppia presentazione con Eraldo Baldini e i suoi ultimi libri:

I RITI DEL NASCERE IN ROMAGNA - Gravidanza, parto e battesimo in una cultura popolare (Editrice Il Ponte Vecchio).

BAMBINE (Fernandel).

Partecipano MARIO GURIOLI e NEVIO GALEATI.

Autore prolifico e seguitissimo, torna a trovarci Eraldo Baldini per presentarci le sue ultime fatiche librarie. E lo farà nella sua doppia veste di studioso delle tradizioni, saggista e ricercatore, e di narratore, l’inventore di quel particolare genere definito “gotico rurale”.

La gravidanza, il parto, il battesimo e la primissima infanzia erano situazioni e momenti in cui si concentrava e si attuava una nutrita serie di usanze, riti, superstizioni, obblighi, tabù, che derivavano spesso dalla religiosità precristiana, da miti e credenze arcaiche delle culture popolari e contadine.
Attraverso una vasta e meticolosa ricerca, nei “Riti del nascere in Romagna” Eraldo Baldini indaga quell’insieme tradizionale con la chiarezza e competenza che i suoi lettori ben conoscono.
Un altro viaggio imperdibile, dunque, nel ricco e interessantissimo universo racchiuso nel nostro folklore.


Giriamo pagina, giriamo libro.
Da molto tempo introvabile, e a vent’anni dalla prima edizione, torna in libreria per le edizioni Fernandel “Bambine”, il romanzo che ha lanciato Eraldo Baldini.

Primi anni Novanta. Tre bambine, nel giro di poche settimane, spariscono come inghiottite dalla nebbia che spesso avvolge Ravenna, una città dove i paesaggi del porto, della marina e della zona industriale formano uno strano contrasto col tranquillo “salotto” del centro storico.

All’improvviso una nube di paura scende a oscurare la vita di tutti i giorni, facendo serpeggiare apprensione, incredulità e senso di impotenza, che cresceranno quando la vicenda, in un incalzante susseguirsi di colpi di scena, assumerà contorni di puro orrore. Sarà Carlo Bertelli, cronista di provincia che trascina senza entusiasmi una vita in crisi, a doversi suo malgrado immergere in questa storia terribile.

Spietato e tenero, commovente e durissimo, “Bambine” è un noir pieno di suspense e di lucida analisi del Male, ma anche – come sottolinea Carlo Lucarelli nella sua prefazione – «uno splendido racconto sull’amicizia, sull’amore e sulle delusioni di una generazione inquieta in una terra che è stata definita “sazia e disperata”».

 

BOTTEGA BERTACCINI
Corso Garibaldi 4 - Faenza
tel. 0546-681712