Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI EDOUARD CHAPALLAZ

Muore a 95 anni uno dei principali esponenti della ceramica svizzera del XX secolo

Domenica 07 febbraio 2016

Edouard ChapallazEdouard Chapallaz. Nato il 4 marzo 1921 a Yverdon-les-Bains (VD), dopo una formazione come foggiatore alla scuola svizzera di ceramica di Chavannes-près-Renens (1936-39), dal 1939 al 1955 ha lavorato nel ramo industriale, dapprima alla Tonwerk AG di Thayngen, dove ha conosciuto Mario Mascarin e ha collaborato con Philippe Lambercy, e poi alla Landert & Co di Embrach.

 

È stato insegnante di tecnologia alla scuola di arti decorative di Ginevra (1958-68); in seguito si è stabilito a Duillier, dedicandosi esclusivamente all'attività personale intrapresa nel 1945.

 

Il suo interesse lo ha condotto allo studio della forma dei vasi in grès e alla sperimentazione della tecnica dei maestri cinesi adottata per lavorare gli smalti a temperatura elevata. Ha inoltre realizzato numerose opere architettoniche, fra le quali ricordiamo a Ginevra, alla Banca cant. vodese di Nyon (1969) e all'ospedale univ. di Zurigo (1992).

 

Tra il 1952 e il 1996 ottiene numerosi riconoscimenti (premi, medaglie d'oro) ai concorsi internazionali di Praga, Instambul, Faenza (Premio Faenza al 25° Concorso Internazionale della Ceramica, 1967), Cervia, Vallauris, Ravenna, Mino (Giappone) e una Borsa di studio federale per le arti applicate, nel 1988, al Gran Premio delle arti Applicate della "Fondation Vaudoise pour la Culture".