Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Imparando la ceramica al Mic: Studio e sperimentazione di tecniche

Il MIC, attraverso le sue raccolte, rappresenta il testimone per eccellenza della molteplicità delle tecniche ceramiche e della loro evoluzione nel tempo e nei luoghi. Nei corsi monotematici che si propongono l'attenzione sarà focalizzata, di volta in volta, su una specifica tecnica che sarà sperimentata nel laboratorio e analizzata nelle sue ragioni e nelle sue varianti, attraverso lezioni teoriche e visita alle collezioni del museo.

 

Le forme della porcellana
Dal 24 al 29 giugno 2013, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 (da lunedì a venerdì), dalle 9 alle 12 il sabato
Il colaggio per la produzione seriale di oggettistica. Il corso prevede una serie di lezioni teoriche ed esperienze di laboratori riguardanti i diversi impasti di porcellana, il colaggio, la formatura di modelli e stampi, la smaltatura, oltre a una visita guidata alle collezioni del MIC, lungo il percorso storico della porcellana dalle origini in Estremo Oriente alla molteplicità di esperienze europee dal '700 ad oggi.

 

Il terzo fuoco ad alta e bassa temperatura
31 agosto - 1 settembre 2013, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
L'intervento decorativo sullo smalto già cotto produce un ventaglio di risultati estetici che possono diversificarsi in base ai materiali e alle tecniche utilizzati e alle modalità di cottura. Il corso prevede lezioni ed esperienze pratiche sulla decorazione a terzo fuoco con colori a bassa ed alta temperatura e con lustro ad impasto, oltre a una visita guidata tematica alle collezioni del MIC.

 

Rivestimenti vetrosi. Formulazioni di smalti e vetrine
7 settembre 2013, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
I rivestimenti vetrosi contribuiscono in maniera deteminante alla qualit´tecnica ed estetica dei manufatti ceramici. La conoscenza delle regole base per la loro formulazione e preparazione rappresenta per il ceramista un prezioso strumento per espimere la sua creatività e migliorare la qualità della sua produzione. Un escursus mirato lungo il percorso museale consentirà inoltre di raccogliere significative suggestioni sulle produzioni del passato.

 

Faenze silicee e blu egiziano
8 settembre 2013, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00
Le faenze silicee dell’Antico Egitto rappresentano il primo esempio di ceramica smaltata e la singolarità del loro impasto, in origine privo di contenuto argilloso, e della loro tecnica di realizzazione costituiscono ancora oggi una sfida per il ceramista che intenda riprodurle.
Il corso propone una serie di esperienze sulla tecnica dell'autosmaltatura e della preparazione del blu egiziano, il più antico pigmento ceramico.

_____

È un progetto condiviso di Mirco Denicolò, Anna Lega, Massimo Piani e Marco Tadolini, docenti del “Ballardini” e dell’ISIA di Faenza, che, in questi corsi, riverseranno la  loro pluridecennale esperienza acquisita in diversi ambiti della ceramica: arte, artigianato, produzione industriale, progettazione, tecnologia e conservazione.

Per informazioni: annalega@micfaenza.org

Scadenza per le iscrizioni
Corso "Le forme della porcellana": 15 maggio 2013
Per gli altri corsi: 8 giugno 2013 posticipato al 29 giugno 2013

Il MIC è ente accreditato per la formazione del personale della scuola nell’ambito della Direttiva Ministeriale n°90 del 01/12/2003 del MIUR – Dip. Istruzione – Dir. Gen. personale della scuola, con decreto del 18/07/2005.