Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

DAVANTI ALLO SPECCHIO LUCENTE
DAVANTI ALLO SPECCHIO LUCENTE

Genova: Davanti allo specchio lucente. Ceramiche greche nella Galleria degli Specchi, è il suggestivo titolo, elaborato dai Soprintendenti per i Beni Archeologici Bruno Massabò e per i Beni Architettonici e Paesaggistici Luisa Papotti che l'hanno ideata congiuntamente, per la mostra di reperti archeologici frutto di sequestri operati dal Nucleo Tutela Patrimonio Artistico Liguria dei Carabinieri diretto dal Capitano Salvatore Lutzu.



L'idea di una mostra dedicata alla ceramica greca e magno greca confiscata a chi la deteneva illegalmente nasce da un progetto finalizzato alla conoscenza e alla valorizzazione di reperti che, provenienti da scavi clandestini - e quindi sradicati dal loro contesto originario (aree archeologiche dell'Italia centro meridionale) -, hanno perduto in parte il loro significato di documento storico e archeologico. Restituire alla fruizione questo patrimonio, sia pure in una terra lontana da quella in cui i vasi furono rinvenuti, costituisce una forma di "risarcimento" ed una particolare "occasione" per il pubblico genovese, disabituato a mostre dedicate alla ceramica della Grecia antica. Se si pensa infatti alla marginalità che, da sempre, ha avuto a Genova il collezionismo di antichità, rispetto ad altre città italiane, la mostra, pur nella sua incompletezza e nelle relativa esiguità numerica degli oggetti esposti, costituisce senza dubbio un evento senza precedenti.

La possibilità offerta dai reperti esposti di ricostruire, sia pure con lacune, il percorso della storia della ceramica greca in un arco evolutivo di circa 500 anni, costituisce un "valore aggiunto" della mostra, che consentirà agli studenti di tutti i livelli, ma anche ad un più vasto pubblico, di comprendere il significato e l'enorme portata del messaggio culturale contenuto negli oggetti esposti.

La collocazione della rassegna nella Galleria degli Specchi del Palazzo Reale di Genova, sede della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Liguria e delle Soprintendenze Liguri, oltre che a suggellare il comune impegno e la assoluta identità di obiettivi degli Organi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali che operano nel territorio della nostra Regione, offre l'occasione per un "dialogo" straordinario tra i vasi figurati antichi e "un'antichità", rivissuta in chiave rococò nei superbi arredi della Galleria degli Specchi, che allinea statue antiche insieme con gruppi scultorei settecenteschi ed affreschi ispirati al mito.

 

Sede: Galleria degli Specchi del Museo di Palazzo Reale - Genova
Periodo: fino al 29 settembre 2013