Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

INAUGURATO A FORLI' IL MUSEO D'ARTE PIER CLAUDIO PANTIERI
INAUGURATO A FORLI'  IL MUSEO D'ARTE PIER CLAUDIO PANTIERI

Le opere "del pittore dei galli" raccolte in un museo aperto al pubblico



Ha inaugurato il 10 dicembre a Forlì (via Gastone Sozzi 6, zona Ravaldino) il museo d'arte Pier Claudio Pantieri.

L'artista, diplomatosi all’Istituto d’Arte per la Ceramica di Faenza, sotto la guida di Angelo Biancini, si dedica inizialmente alla ceramica e alla fine degli anni Quaranta apre un proprio laboratorio a Forlì. Sull’onda del picassismo dominante in quegli anni anche in campo ceramico realizza pezzi unici di stampo primitivista che espone in Italia e all’estero. Opera anche come mosaicista. Nel 1951 è presente alla Triennale di Milano e alla Quadriennale di Roma. Soggiorna a Parigi e a Colonia. Nel 1954 espone ceramiche e dipinti alla Galleria d’Arte Totti di Milano e nel 1960 tiene una importante mostra personale alla Galleria Paul Ambroise di Parigi. Negli anni Cinquanta è particolarmente attratto dall’opera di Maceo Casadei e poi da soggetti cari alla militante pittura neorealista (operai, pescatori e in genere il mondo dei poveri). A partire dagli anni Sessanta si dedica a ricerche, anche informali, e alla messa a punto di una cifra personale che ha per soggetto icone del mondo romagnolo e in particolare animali simbolici come il gallo. Spunti allegorici arricchiscono via via il suo repertorio. Nel 1995 la città di Forlì gli dedica una mostra curata da Flavia Bugani e introdotta da Franco Solmi.

 

Aperto su appuntamento.

Info: pantieristyle@libero.it, 0543 405330, 349 6427377