Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

KAWASE SHINOBU: CINQUANT'ANNI DI CELADON
KAWASE SHINOBU: CINQUANT'ANNI DI CELADON

TOKYO. Il Musée Tomo di Tokyo celebra i cinquanta anni di attività di Kawase Shinobu, rinomato maestro nell'arte della porcellana celadon. L'esposizione è visitabile fino al 24 marzo 2019.



L'esposizione allestita presso il Musée Tomo, vuole celebrare il cinquantesimo anniversario di attività del maestro Kawase Shinobu (n. 1950).

Figlio maggiore della famiglia Kawase, proprietaria del Koyorogi Kiln a Oiso, Kanagawa iniziò a lavorare come ceramista a diciotto anni sotto la guida del nonno Kawase Chikushum I, rinomato maestro che seguiva lo stile delle ceramiche cinesi, e di suo padre Kawase Chikushun II. Mentre porta avanti l'attività di famiglia realizzando porcellane decorate con smalti di smalto o blu sottosmalto, al suo secondo anno di attività, all'età di diciannove anni, presenta per la prima volta degli oggetti in celadon. L'alto grado di perfezione dimostrato in quell'occasione lo ha portato al centro dell'attenzione. Da allora in poi, il celadon ha continuato a essere l'obiettivo principale del suo lavoro.

Il Celadon è originario della Cina ed è una ceramica che sviluppa un colore blu quando viene infornata una piccola quantità di ferro inclusa nell'argilla o nella vetrina. Ha una storia molto lunga. Avendo studiato acutamente i capolavori del passato come l'articolo celadon prodotto nelle fornaci imperiali della dinastia Song, Kawase ha prodotto porcellane celadon uniche raffinate con un tocco contemporaneo. Le sue opere sono traboccanti di una sofisticata bellezza di forme elaborate, dettagliate e nitide e un tono tranquillo e profondo di smalto blu. Oltre alle opere che Kawase ha presentato fino ad ora, la mostra include anche opere che non sono state ancora presentate in pubblico e una selezione di oggetti d'antiquariato che l'artista stesso ammira per trasmettere i risultati di Kawase negli ultimi cinquant'anni.

 

Sede: Musée Tomo,Tokyo
Periodo: fino al 24 marzo 2019