Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

LA FORNACE DI VICO SAN ROCCO IN TORRE DEI PASSERI
LA FORNACE DI VICO SAN ROCCO IN TORRE DEI PASSERI

PESCARA. La Fondazione Pescarabruzzo, fino al 24 maggio ospita mostra “La Fornace di Vico San Rocco in Torre de’ Passeri” promossa dalla Fondazione Genti d’Abruzzo e dall’Archeoclub di Pescara in collaborazione con il MACA (Museo dell’artigianato Ceramico Abruzzese) di Pianella.



La mostra presenta maioliche risalenti all’inizio dell’Ottocento prodotte nella fornace Vico San Rocco di Torre de’ Passeri ad opera di maestranze emigrate dal vicino paese di Bussi sul Tirino, una località anch’essa nota per la tradizionale lavorazione delle maioliche e per il pregio artistico delle tecniche e dei manufatti tramandati nel corso del tempi.

Alle ceramiche sono affiancati gli oggetti legati alla cottura in fornace: resti di stampi in gesso, chiodini e caselle per la cottura di forme aperte. Non mancheranno gli scarti della lavorazione a partire dai “biscotti”, passando per gli oggetti smaltati privi di seconda cottura e gli oggetti deformati in fornace per il mancato equilibrio del calore. Viene infine mostrata un’inedita e ricca serie di fischietti coevi, tra cui spiccano cavalieri con cappelli a tricorno, figure femminili e figure sacre raffiguranti l’immagine di Santi.

La ceramica abruzzese, compresa quella popolare, costituisce una delle tradizioni artigianali locali, oggetto ancor oggi di attività imprenditoriali che caratterizzano la nostra regione. Nel 2000, a seguito degli scavi effettuati a Castelli dall’Archeoclub di Pescara, che portarono alla riscoperta e al recupero della prestigiosa produzione figulina rinascimentale, la Fondazione Genti d’Abruzzo istituì il “Centro Studi Ceramici” con l’obiettivo di costituire un luogo di raccolta, organizzazione e catalogazione di reperti ceramici, per favorirne la ricerca e coordinare gli studi nel campo della ceramica abruzzese di ogni epoca.

 

Mostra a cura di Diego Troiano, Enrico Siena, Giuliano de Collibus e Martina Pantaleo.

 

Sede: Fondazione PescaraAbruzzo, corso Umberto I n.83, Pescara | t. 085 421 9109
Periodo: fino al 24 maggio 2019
Orario: tutti i giorni dalle 17.30 alle 19.30