Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

UNA DONNA CERAMISTA AL TEMPO DEGLI IMPRESSIONISTI
UNA DONNA CERAMISTA AL TEMPO DEGLI IMPRESSIONISTI

FRANCIA. Fino al 15 Novembre 2020, il Musée de La Céramique di Rouen dedica una mostra alla pittrice e ceramista Camille Moreau-Nélaton, contemporanea della generazione di Monet e Renoir.



Camille Moreau-Nélaton (1840-1897) era un'artista dilettante che, evolvendosi in un ambiente letterato e appassionata di arti, ha sviluppato per i suoi successi terrestri una produzione con uno stile personale fortemente tinto di giapponese. Segnato dalle figure tutelari di Félix Bracquemond e Laurent Bouvier (per l'estetica), di Théodore Deck e François Laurin (per la tecnica), Camille Moreau - che firma le sue opere con il nome da sposata - ha svolto un ruolo essenziale la formazione di suo figlio, Étienne, artista, storico e precoce collezionista (poi donatore) di pittori impressionisti. Quest'ultimo è anche l'autore della prima e unica monografia dedicata all'artista (1899).

Lo status molto singolare di Camille Moreau, un'artista dilettante sposata, ma che espone e vende le sue opere, sarà al centro della mostra - con una prospettiva storica dello status dell'artista donna, in particolare una ceramista (come Elénonore Escallier (1827- 1888)). La ricerca della ceramista sul trattamento della decorazione, degli smalti e del colore costituirà un altro punto focale della mostra - si ricorda che ha utilizzato in particolare la tecnica della barbottina colorata, specifica della cosiddetta ceramica "impressionista", utilizzando gli stessi forni (compreso Laurin a Bourg-la-Reine) di questa produzione di cui è contemporanea.

La mostra presentata a Rouen riunirà per la prima volta pezzi ora sparsi in collezioni pubbliche (Cité de la Céramique - siti di Sèvres e Limoges, Musée des Arts Décoratifs de Paris, Musée Théodore Deck, Musée de la Loire), ma anche da collezioni private (in particolare appartenenti ai discendenti dell'artista), eseguite dal 1869 al 1896 circa.

 

SedeMusée de La Céramique, rue Faucon 1 (orue Jeanne d'Arc 94), Rouen | tel +33.0276303926
Periodo: fino al 15 novembre 2020