Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

C’È MAIOLICA E MAIOLICA
La collezione “Sinus Fluentes”, design di Antonella Cimatti e pittura su maiolica di Laura Silvagni sarà in mostra a Faenza dal 3 aprile al 28 aprile 2006, presso le vetrine espositive del Credito Cooperativo Ravennate e Imolese

Con quasi sette secoli addosso la maiolica, e soprattutto quella di Faenza, ha attraversato tutti gli Stili e tutte le Epoche.
Decorazioni fitte fitte nelle maioliche rinascimentali, eleganti e ricche nel Cinquecento, sobrie e plastiche nel Seicento, versate alla interpretazione delle “rovine” nel Settecento, con stilemi di oggetti di uso domestico e ritratti nell’Ottocento.
Il secolo appena trascorso ha visto una grande sperimentazione e le Botteghe più attente –a fianco ad una produzione corrente necessaria a favore del turismo e della tradizione della Città- hanno intrapreso più strade.
Laura Silvagni, allieva del maestro Pretolani, specializzata nella curatissima produzione tradizionale, sperimenta nuove iconografie e inedite sinergie con altri artisti e creativi.
Oggi è il tempo della collaborazione con Antonella Cimatti, Docente titolare di Progettazione ceramica del locale, famoso, glorioso -e in questi giorni novantenne- Istituto d’Arte “Ballardini”.
Antonella Cimatti è una designer e le sue collezioni sono, tra le altre, nelle produzioni di Flavia (Montelupo Fiorentino) e Cooperativa Ceramica d’Imola.
La combinazione di una delle più brave ad esperte decoratrici su maiolica e le idee di panneggi fluenti da posare sulla ceramica, resi in punta di pennello con una tecnica iperreale straordinaria, è vincente.
Si sente il caldo della stoffa, la morbidezza delle trame, il gioco del pieno e del vuoto al tatto.
Infatti il senso di profondità e di terza dimensione, danno una diversa interpretazione all’oggetto, lo completano e lo colorano.
Non c’è idea che non abbia una sua tecnica e non c’è tecnica che abbia successo se priva dell’idea. Laura Silvagni e Antonella Cimatti sono un binomio inseparabile dove l’una -l’idea-, vive dell’altra -l’esecuzione-, con ruoli equivalenti e non sovrapponibili.
Il territorio ha necessità di esperienze nuove, dove non sia il caso a dominare ma la volontà, la determinazione, il messaggio, la comunicazione, tutte quelle cose che oggi fanno la differenza e la qualità degli oggetti e delle cose che ci circondano.

Credito Cooperativo Ravennate e Imolese
Piazza della Libertà, 7 – FAENZA

Per informazioni:
LAURA SILVAGNI
Corso Garibaldi, 12/a 48018 Faenza Telefono 0546 663077 - fax laboratorio 0546 26907

ANTONELLA CIMATTI Via Campana, 49 48018 Faenza - Telefono/fax 0546 25478
www.antonellacimatti.it - e-mail: antonella.cimatti@libero.it