Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

ANTONELLA CIMATTI: SELEZIONATA AL 26TH GOLD COAST INTERNATIONAL CERAMIC ART AWAR
L'artista faentina Antonella Cimatti partecipa come artista selezionata alla mostra "The 26th Gold Coast International Ceramic Art Award" presso la Gold Coast City Art Gallery in Australia.

Il 26° Gold Coast International Ceramic Art Award è una delle più importanti manifestazioni per opere d’arte in materiale ceramico in Australia e trae interesse da tutto il mondo.
Quest'anno la Giudice della competizione, Gazzard Marea, ha fatto una stretta selezione di 50 opere provenienti da più di 288 iscritti, rendendo la partecipazione nella mostra finale altamente competitiva. Le opere sono esposte dal 16 agosto 2008 a 19 ottobre 2008.
Sono rappresentati la maggior parte degli Stati Australiani a fianco di lavori provenienti dal Canada, Germania, Irlanda, Israele, Italia, Giappone, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Regno Unito e Qatar, dando alla mostra una vera dimensione internazionale.
Gli artisti ammessi al 26th Gold Coast International Ceramic Art Award che esporranno a finaco di Antonella CIAMTTI sono: Avi AMESBURY (ACT), Michel BOULAY (QLD), Renee BOYD (NEW ZEALAND), Debra BOYD-GOGGIN (NSW), Barbara CAMPBELL-ALLEN (NSW), Raymond CAVILL (QLD), Azusa CHARETEAU (UNITED KINGDOM), Somchai CHAROEN (NSW), Linda DAVY (ACT), Janet DE BOOS (ACT), Georgina ELMS (QLD), Brigette ENDERS (NSW), Simcha EVEN-CHEN (ISRAEL) - Winner 2008-, Neville FRENCH (VIC), Titania HENDERSON (VIC), Peter HOOGEBOOM (NETHERLANDS), Margrieta JELTEMA (ITALY), Susanne Kallenbach-Olnhoff (GERMANY), Catherine LANE (NSW), Jia-Haur LIANG (NSW), William LUNGAS (NSW), Brian MAHONEY (JAPAN), Sony MANNING (VIC), John MAWHINNEY (NSW), Malina MONKS (NSW), Michael MOORE (IRELAND), Anne MOSSMAN (QLD), Kim NGUYEN (NSW), Gail NICHOLS (NSW), Merrill ORR (NSW), Anneke PAIJMANS (NSW), Jenny PAPALEXANDRIS (NSW), Maria PARMENTER (SA), Isaac PATMORE (QLD), Waleed QAISI (QATAR), Catherine REID (ACT), Adam RIDGWAY (NSW), Ichiyo SAWADA (JAPAN), Brenton SAXBY (VIC), Mitsuo SHOJI (NSW), Bevan SKINNER (NSW), John STEWART (NSW), Do-Hee SUNG (CANADA), Tina VLASSOPULOS (UNITED KINGDOM).

Antonella CIMATTI si è formata all’Istituto Statale d’Arte per la Ceramica “G. Ballardini” di Faenza -dove attualmente è lei stessa insegnante- sotto la guida di grandi maestri come Carlo Zauli, Alfonso Leoni, Augusto Betti, Bianco Ghini e Aldo Rontini. Ha proseguito gli studi all’Accademia di Belle Arti di Bologna con i Professori Adriano Baccilieri, Daniele degli Angeli e Mauro Mauro Mazzali attuale Direttore. Dal 1982 al 1986 ha fatto parte dei movimenti artistici: "A tempo e a fuoco" con i critici d’Arte Vittorio Fagone e Gian Carlo Bojani; "De Scultura" con Filiberto Menna. Ha partecipato anche alle numerose esposizioni del gruppo "La Nuova Ceramica" con F. Solmi e M.Pasquali. Dal 1987 inizia ad occuparsi di Design partecipando a mostre e a concorsi in Italia e all’estero, ricevendo premi e riconoscimenti.
Nasce la collaborazione con due Botteghe di grande qualità in Faenza, Antonio Liverani e Laura Silvagni. Con Laura Silvagni dal 2005 crea decorazioni ispirate al panneggio di stoffe poi, sulla stessa linea, una serie di oggetti “douple-face” dipinti in punta di pennello a regola d’arte sia nella parte più evidente esterna che nella parte nascosta di base, facendo assumere all’oggetto una doppia funzione e versatilità. Sempre nel 2005 mette a punto le “Crespine” in biscuit di porcellana paperclay. Alcune di esse sono smaltate e non manca la sperimentazione con l’oro a terzo fuoco. Si presentano come ampie coppe in filigrana ceramica, una sorta di pizzo intessuto a ricorrenti volute di prezioso “filo” in porcellana. Il procedimento di queste opere è complesso, perché oltre a prevedere la foggiatura a mano libera su supporti concavi o convessi in refrattario, necessita di una cottura ad alta temperatura e di un successivo assemblaggio su basi di vetro soffiato, disegnato e fatto forgiare in Toscana, appositamente dall’artista. Tali oggetti, già selezionati dall’ADI, (Associazione per il Design italiano), per la mostra Ultratavola, Abitare il Tempo di Verona e per la mostra “Artigianato artistico italiano” di S. Pietroburgo in Russia, sono stati premiati con il Silver Prize a “The 4th World Ceramic Biennale 2007 Korea” e attualmente sono stati selezionati per la mostra “2008 Sidney Myer International Ceramic Award”, in association with La Trobe University, Shepparton Art Gallery, Shepparton Victoria, Australia.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI: http://www.ceramicartaward.com