Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

SENTIERI ORFICI

BOTTEGA BERTACCINI

Venerdì 20 giugno, ore 21:00

Sulle tracce di Dino Campana da Marradi a La Verna (settembre 1910)
Letture di Marco Boschi
Percorsi a cura di Sandro Bassi

 

Nel settembre 1910 un giovane Dino Campana partiva a piedi dal suo paese per raggiungere il santuario della Verna. Sono gli stessi giorni e gli stessi luoghi in cui, tanti secoli prima, si muoveva Francesco d’Assisi. Il viaggio di Campana è ritmato dalle visioni: la bionda Cerere, una tortora, se stesso fanciullo sdraiato sulle rive di un torrente. E intanto, lungo il cammino, incontriamo Campigno, Castagno d’Andrea, il la Falterona e tanti piccoli luoghi sperduti tra le foreste del crinale.
Il diario della Verna è uno dei capitoli più suggestivi dei Canti Orfici che testimonia la lunga fedeltà del poeta a quella “linea severa e musicale” degli Appennini che rappresentano, per lui, il profondo carattere spirituale e figurativo della tradizione italiana.

 

Ad accompagnarci in questo percorso nei luoghi e nel tempo di Campana, due ospiti d’eccezione.

Marco Boschi (attore, front man della Metallurgica Viganò) leggerà le pagine del diario che il poeta dedica al viaggio alla Verna.

Sandro Bassi (giornalista, ha al suo attivo numerose pubblicazioni fra cui la recente e fortunata guida “Faenza. 14 itinerari per scoprire la città e il suo territorio”) con l’ausilio di numerose immagini ripercorrerà idealmente i sentieri e i luoghi del nostro Appennino toccati dal poeta.

 

Nella stessa serata sarà anche disponibile la preziosa ristampa anastatica della edizione originale dei Canti Orfici, voluta dal Centro Studi Campaniani di Marradi e tirata in 1.000 copie numerate.


La nostra iniziativa rientra all’interno della rassegna “Cent’anni di Canti Orfici”, curata dal Comune di Faenza.