Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

DOPPIA PERSONALE PER MOKICHI OTSUKA

Faenza, Studio 7B - Longiano, Castello Malatestiano

Venerdì 04 luglio

Sorriso interiore


Venerdì 4 luglio (ore 21), inaugura  a Faenza la mostra, a cura di Silvia Carnevale Miino, presso lo Studio 7B (via Fadina 7B)​. La serata inaugurale sarà caratterizzata dalla presenza del "Classical Guitar Duo" - D'Antonio / Peterson.

 

Sabato 5 luglio (ore 21), inaugura a Longiano presso il Castello Malatestiano l'anteprima delle ultime opere realizzate per l'esposizione che si terrà il prossimo stettembre alla Tousen Gallery Mitsukoshi di Tokyo. Nel corso della serata inaugurale il pensiero dell'artista giapponese sarà trasmesso in parole, musica e movimento grazie alla partecipazione del poeta e critico d'are Gian Ruggero Manzoni, dell'autore e compositore Rodolfo Santandrea e della danzatriceMoira Cappill.

 

 * * *

Mokichi Otsuka nasce a Tokyo nel 1956. Si laurea in pittura e Master in Belle Arti all’Università di Belle arti di Tokyo (1979-1981), nel 1996 consegue il Diploma di Perfezionamento “Arte del Grès e della Porcellana” all’Istituto Statale d’Arte G. Ballardini di Faenza. Mokichi ha vissuto per lunghi periodi in Italia per amore della nostra arte e della nostra cultura, attratto in modo particolare dallo studio della terracotta che pratica da molto tempo, fin dai corsi seguiti in Giappone che ha poi approfondito negli oltre cinque anni trascorsi a Faenza. L'artista, proprio in merito della terracotta ha detto: "Il contatto diretto con la terra come materia da plasmare mi sembra il riflesso del messaggio del Sutra del loto secondo il quale la buddhita -la perfetta natura del Risvegliato- è ogni cosa, anche in un umile pietra".