Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

MASSIMO LUCCIOLI. DAL SEGNO AL FRAMMENTO | L’INDISTINTO SPAZIALE

Galleria Comunale d’Arte della Molinella

MASSIMO LUCCIOLI. DAL SEGNO AL FRAMMENTO | L’INDISTINTO SPAZIALE
7 - 19 dicembre 2018

Massimo Luccioli con una ricerca da sempre centrata sull’indissolubile legame tra segno e materia, espone alla Galleria Comunale d’Arte della Molinella di Faenza due cicli di opere a prima lettura distanti per materia e tecnica, ma vicine per implicazioni poetiche: pannelli in terracotta dai piani e superfici stratificati e grandi carte dalla materia pittorica rarefatta e incorporea.

 

La mostra curata da Lorenzo Fiorucci è un itinerario profondo e maturo che trasfigura la materia in segno e viceversa. Le superfici vestite di fumo, i grumi di segni, gli addensamenti materici dei pannelli di terracotta, trasmutano negli aloni, nella caligine, nella materia diradata e impalpabile delle carte e disegni.

Luccioli, protagonista della ceramica italiana, presentando la serie dei disegni a Faenza, capitale della ceramica internazionale, sposta l’attenzione sull’interrogativo metodologico che vede nella scultura l’esito estremo ed ultimo di un’azione complessa e matura.

 

Galleria Comunale d’Arte Molinella, Voltone della Molinella 2, Faenza
Orario: martedì, giovedì, sabato e domenica 10-12 e 16-19; mercoledì e venerdì 16-19.