Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

CONFERENZA: ASPETTI DI STORIA ECONOMICA E SOCIALE NELLA FAENZA TRA SETTE E OTTOCENTO

Palazzo Milzetti

Venerdì 29 marzo, ore 17:00

Venerdì 29 marzo alle ore 17,00 nel Salone di Achille del Palazzo, Claudio Casadio affronterà il tema “Aspetti di storia economica e sociale nella Faenza tra Sette e Ottocento”.

Nell’esame della realtà economica faentina di fine settecento la critica storiografica contemporanea parla di una comunità sclerotizzata e arretrata, ma nell’analisi di contesto presentata nella relazione di Claudio Casadio si evidenzia come Faenza in rapporto alle altre città della Romagna avesse un sistema quanto meno più ricco e vivace.

Innestando su questa realtà alcuni aspetti della vita sociale e culturale del periodo si manifesta come anche nei gruppi più influenti della città vi fossero forti elementi di divisione e di scontro. E’ in questo clima che la città vede, per dirlo con le parole di Antonio Paolucci “architetti come Giuseppe Pistocchi, come Giovanni Antonio Antolini, artisti come Felice Giani e Antonio Trentanove realizzare la più straordinaria fusione di architettura, scultura, pittura e arti applicate quale mai si era visto prima e mai più si vedrà sotto il cielo d’Italia”.

A favorire questo fenomeno sono certamente le aste dei beni ecclesiastici, ma c’è anche un processo ormai secolare con il rinnovamento agricolo e il circolare di nuove idee che coinvolgono tutta la società locale e di cui la relazione di Claudio Casadio fornirà non solo i consolidati elementi di analisi ma cercherà anche di proporre nuovi orientamenti di ricerca.
L’accesso è gratuito e aperto alla cittadinanza.

 

Palazzo Milzetti - Museo nazionale dell’età neoclassica in Romagna
via Tonducci 11, Faenza | t. 0546 26493