Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

ALESSANDRA BONOLI: FOLGORITE

BOTTEGA BERTACCINI

1 ottobre - 31 dicembre 2011

Installazione in ferro, sassi e cemento
L'installazione è costituita da due strutture collocate ai limiti di uno spazio rettangolare, lungo una traiettoria che lo divide a metà, in due parti uguali: è la divisione del doppio formulato degli opposti, è il contenuto di ogni natura. Siamo carne e spirito insieme, lo spazio vuoto avvolge quello pieno e, nel fluire delle acque, le pietre guardano immobili. All'inizio del percorso Beith-el, che in ebraico significa "la casa di Dio", ossia il Centro, inteso come il luogo più intimo, il più segreto nel cuore di ogni essere, il luogo della visione incarnato dalla pietra, la verticale eretta ad asse del mondo. QUi, Beith-el, lanciato dal cielo e quasi graffio nello spazio, conduce al dimenticato, l'antico, il caldo "luminoso" lontano.
Arag, dalla parte opposta, è l'alt. In arabo significa "fermati!", "non andare oltre" o "torna sulla via principale". È una linea di confine, una barriera, oltre alla quale aspetta l'ignoto, freddo e oscuro. Le due sculture presentano un movimento verticale a diagonali opposte che, viste frontalmente in sovrapposizione, formano una X invisibile che traccia lo spazio. (Alessandra Bonoli)

Bottega Bertaccini
corso Garibaldi 4, Faenza
tel. 0546.681712