Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

SALUTI DA COTIGNYORK ...UNA CITTÀ PER I BAMBINI IN UNA SETTIMANA SENZA LA TELEVISIONE

COTIGNOLA

3 - 10 giugno 2012

Dal 3 al 10 giugno 2012 Cotignola diventerà una città a misura di bambino, aprendosi e offrendosi ad una pacifica  invasione da parte dei più piccoli, che l'attraverseranno e scopriranno, che la conquisteranno e trasformeranno per restituirla diversa, forse migliore anche per noi adulti...
Una settimana all'incontrario, una vera e propria riappropriazione, non solo simbolica, degli spazi e dei luoghi; una brezza che dalle finestre del museo scende nelle strade, una corrente che dalla scuola si riversa nelle piazze, una ragnatela di fili colorati che congiunge e collega le cose svelandole ed offrendo percorsi inediti.
Rifare mondi sempre. Restituirli poi questi mondi, magari segnando e tracciando nuove traiettorie.
E cambiare i punti vista, rovesciandoli e spostandoli, per sfuggire all'abitudine che fa tutti i giorni, le cose e le persone uguali; per vedere meglio, quasi come per la prima volta.
Per tenere accesa e viva la curiosità. Per lo stupore che quando arriva è uno dei doni più preziosi. Da coltivare e proteggere.
Una settimana di occupazioni felici e rivoluzioni gentili fatta di laboratori e narrazioni al museo dove le storie e i percorsi passano attraverso un ascolto e un fare che è scoperta, avventura, sperimentazione e incontro con i materiali, con artisti e modi di vedere altri. Un museo che si irradia e accoglie al tempo stesso.
Una crescita. Tra occhio e mano stanno la meraviglia e una specie di comprensione animale che passa attraverso i sensi e le emozioni.
Le letture a voce alta nei parchi e nei cortili, che i racconti e le storie sono capaci di tenerci uniti e creare comunione, ancora insieme, come davanti ad un fuoco per superare la notte, piccoli esploratori o avventurieri o innamorati che compiono un tratto di strada in comune; tenendosi per mano grazie alle parole.
E poi alla sera spettacoli e concerti e parate dove spesso le compagnie invitate lavorano con pupazzi, figure, burattini e marionette da loro costruiti: quasi uno specchio su cui si riflettono, confrontano e riconoscono la cartapesta di Luigi Varoli, i pupazzi della scuola Arti e Mestieri, i burattini e le maschere in cartapesta fatte dai bambini, veri e propri nuovi abitanti del paese, figlioletti a popolare e rinvigorire il mondo.
Una settimana quasi al rovescio e allora ecco cene in strada, cibo preparato dai  bambini, accampamenti dove non si potrebbe e le prime lunghe notti inebrianti fuori di casa...
Tutti i laboratori e gli spettacoli in programma sono ad ingresso gratuito. Evviva!

​Il programma di Saluti da CotignYork