Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

COAST TO COAST

BOTTEGA BERTACCINI

Martedì 24 luglio 2012, ore 21:30

EMILIO DALMONTE
presenta il suo libro
“Costa quel che costa”
(Danilo Montanari Editore)
 
Parole e immagini per una serata speciale:
tutto il ricavato della vendita del libro è destinato all'Ospedale di Ruvuma in Tanzania
 
Insieme all'autore partecipano:
- Giuseppe Travaglini, medico, vice-presidente della Associazione Ruvuma Onlus
- Giovanni Malpezzi, sindaco di Faenza
 
Si ringraziano per la collaborazione Faventia Tourist e la BCC ravennate-imolese

5.000 chilometri in bicicletta, dalla California alla Florida, dal Pacifico all'Atlantico, pedalando attraverso 8 stati in 55 giorni, fra marzo e maggio del 2010. Nulla di eroico, per carità, ma si è trattato comunque di una esperienza unica che si poteva raccontare. Ed Emilio Dalmonte, da Cotignola Ravenna, dipendente della Commissione Europea da più di trent’anni, ha raccolto in un libro quella avventura.
A volte i diari di viaggio, scritti da chi non è del mestiere, ci si passi il termine “sono una gran palla”: qualche descrizione sulle bellezze naturali, qualche ricordino di chi si è incontrato, due parole sul cibo e poco altro, oltre a uno spasmodico uso del pronome “io io io”.
Questa volta non è così: quello che ne esce è un libro vivace e divertente, una lettura in cui ci si sente partecipi e quasi presenti tanta è la capacità di Dalmonte di farci entrare nella storia, nei luoghi e nelle situazioni.
Quello che ne esce è anche un ritratto crudo dell'America di oggi, assolutamente diversa da quella a cui ci ha abituato un certo cinema patinato. Dalmonte ci descrive un'America con la "a"  minuscola: tolti i paradisi costieri della California e della Florida, scopriamo un susseguirsi di anonime e brutte città, cresciute disordinatamente e senza alcun rispetto per gli abitanti ma solo in funzione delle automobili. Un'America chiusa, bigotta, violenta che è rimasta indietro storicamente, in cui la religione diventa un affare per predicatori televisivi, in cui i nativi e gli ispanici devono fare i conti con i problemi della modernità: alcolismo, obesità, malattie, emarginazione.
Dalmonte è un viaggiatore curioso e rispettoso, capace di arricchire le tappe del suo giro con riflessioni sociologiche o filosofiche (senza mai prendersi sul serio), con una descrizione attenta e precisa di persone e paesaggi, con frequenti riferimenti alla politica e alla storia, e il tutto sempre condito con quella sana ironia che dovrebbe essere l'ingrediente principale del nostro viaggio, cioè della nostra vita.
L'intero ricavato della vendita del libro sarà destinato alla Associazione Ruvuma Onlus. Attiva già dal 1992, l'associazione si propone di dare un piccolo contributo ad un migliore accesso alla salute e alla educazione professionale degli abitanti della Tanzania.
L'Associazione Ruvuma prende il nome dal grande fiume che attraversa le zone più povere della Tanzania e costituisce il confine con il Mozambico. E un altro riferimento al fiume, all'acqua, lo troviamo anche nel felice motto dell'associazione: "we don't give away fish, we teach fishing" (noi non regaliamo pesci, noi insegnamo a pescare) che ne sintetizza in pieno il proprio modo di operare.

BOTTEGA BERTACCINI

Inaugurazione: sabato 9 giugno 2012 alle ore 18.00
Orari: 9.30-12.30 / 15.30-19.30. Chiuso lunedì mattina