Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

IO DOMANI. SGUARDI SUL FUTURO

Palazzo dell'Esposizioni

IO DOMANI. SGUARDI SUL FUTURO
21 - 23 febbraio 2013

Forte di un primo anno di proposte di qualità e con un ottimo seguito di pubblico Kart, il contenitore promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Faenza,che raccoglie la produzione e la proposta di cultura contemporanea del territorio, prosegue la sua attività nel 2013 con un nuovo programma.

Il 2013 si apre con un'anteprima didattica. Il 21-22 e 23 febbraio il Palazzo dell'Esposizioni di Faenza si trasformerà in una sorta ateneo di riferimento per lo studio, la riflessione e la produzione di cultura contemporanea.

Il progetto dal titolo "Io domani. Sguardi sul futuro", a cura di Diffusioni e l'Assessorato alla Cultura del Comune di Faenza, propone tre giorni di conversazioni, laboratori e workshop rivolti a centinaia di ragazzi delle classi quinte delle scuole superiori per riflettere e discutere sui rapporti tra creatività, contemporaneità e futuro.

L’arte contemporanea ci indica possibili vie sulle quali costruire, allargare i nostri orizzonti e guardare sempre in modo nuovo la realtà. - spiegano i due ideatori Andrea Pedna e Emanuela Minardi - Io domani sarà una serie di incontri di studio dedicati all’arte contemporanea e alla creatività, offrendo una riflessione approfondita su questi temi importanti e sempre più attuali del nostro tempo. Tre giorni che vedranno il coinvolgimento di tutte le classi di quinta superiore della città (circa 600 ragazzi) che all’interno di un grande contenitore, potranno seguire un programma specifico realizzato con lezioni frontali a tema, laboratori, spettacoli, talk, workshops”.

14 gli incontri che spaziano dalla filosofia, alla psicologia, all'architettura, all'arte, al design, al teatro, alla musica, alla scrittura, alla danza, al nutrirsi in maniera etica e consapevole per educare i giovani a pensare in maniera creativa e costruttiva il loro futuro. Gli istruttori didattici saranno gli artisti, i performers, i docenti, i filosofi, gli esperti che da alcuni anni operano nel territorio e che credono nell’importanza della condivisione dei saperi come vera risorsa di una comunità.

 

Intervengono: Emanuela Minardi, Federico Visi, Compagnia Teatro Danza IRIS, Futura Tittaferrante, Mariarosa Lamanna, gruppo "+A!", Compagnia teatrale Menoventi, Alberto Manservisi , Ass. Condens e essereanimail.org, Paolo Svegli, Resign + Dorothygray, Compagnia teatrale In_Ocula, Roberto Ossani.

 

Il cartellone di Kart poi proseguirà con una proposta di quattro eventi: Nuovo tra design, filosofia e arti, a cura di Giovanni Delvecchio, presidente Associazione Culturale Do, dall'8 al 10 marzo dal titolo "La cura, l'attenzione, la grazia" (tutto il programma su www.nuovo.tw), una mostra e una programma sull'architettura a cura del gruppo degli architetti +A a giugno, WAM!, rassegna di teatro a cura di Menoventi, Iris e InOcula in luglio e la Settimana del Contemporaneo a cura del Museo Internazionale delle Ceramiche e Museo Carlo Zauli in ottobre.

 

 

Scarica il programma completo (file.pdf) >>


Per ulteriori informazioni vedi www.diffusioni.org