Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

IL PREMIO FAENZA NERO ESPONE NELLA COLLETTIVA "ACQUA" DI MONTEVARCHI

26 maggio - 9 giugno 2013

L'acqua, nei suoi vari stati, e' la protagonista delle opere nella mostra Acqua - Arte Contemporanea, a cura di Carles Marco, presso i vivai storici: Balestri, Trenti e Cioncolini di Montevarchi (Arezzo). L'esposizione si spinge al contatto diretto con l'elemento liquido, con l'intenzione di svilupparne una concezione profonda, attribuendogli un valore simbolico.


Questa mostra è il punto di partenza, la prima di una tetralogia sugli elementi fondanti del mondo secondo i classici. L’acqua è nella tradizione ellenica uno dei quattro elementi che costituiscono il mondo. I greci, antichi e straordinari cercatori di conoscenza, individuarono lo stretto rapporto tra acqua e vita. L’acqua è l’elemento intorno al quale si costruisce la vita e nella visione del mondo ellenico è parte dell’intelaiatura di tutta la natura e di ogni cosa presente sulla superficie del mondo. Insieme alla terra, al fuoco e all’aria, è una delle quattro radici di cui anche noi, esseri umani, siamo costituiti. Questa corrispondenza, secondo i vecchi filosofi, ci rende capaci di conoscere e di capire il mondo e noi stessi. L’acqua dunque come veicolo di conoscenza.

La mostra vuole essere un'occasione per riconsiderare la nostra idea, prettamente materialistica, di progresso intesa come libertà e indipendenza di fronte alla natura, e vuole altresì suggerire il legame e l’appartenenza alla natura di tutti noi, esseri umani.
Arte e ambiente a confronto con uno spirito attento e rispettoso della natura.

L’acqua, nei suoi vari stati, è la protagonista delle opere in mostra. L’esposizione spinge al contatto diretto con l’elemento liquido, con l’intenzione di aprire ad una concezione diversa e più profonda, attribuendo un valore simbolico e una nuova materialità a questo elemento di cui anche noi, in quanto corpo liquido, siamo costituiti.

L’acqua è inoltre oggetto di una battaglia tra chi la vuole come bene pubblico, ed è a favore di un utilizzo consapevole e sostenibile, e chi la vuole sfruttare come bene privato, ed è alla ricerca del profitto.

Il diritto d’accesso ad una acqua pulita è inalienabile, per cui, si rende difficile l’argomento della privatizzazione come soluzione ai problemi legati al suo uso e distribuzione. L’acqua come merce pone la premessa dell’acqua per chi la paga e il cui prezzo è deciso da enti a scopo di lucro. Sarà questa materia di discussione del tavolo “verde”, sostenuto fra gli altri da Oxfam Italia, e che si terrà a fine mostra presso il vivaio Cioncolini.

In occasione della mostra saranno a disposizione del pubblico delle magliette con il logo Acqua e delle bottiglie d’acqua di vetro, riutilizzabili e numerate a ricordo dell’evento.

La mostra sarà sicuramente un luogo accogliente dove informarsi, dove trattenersi nella meraviglia, ma al tempo stesso ha la pretesa di divenire un laboratorio di ricerca, di sintonia e migliore comprensione dell’esistente.

Artisti invitati:
Agathe Rosa, Carlo Fei, Cecilia Armellini, Claudio Maccari, David Casini, Elena El Asmar, Elena Trissino, Enrico Vezzi, Eugenia Vanni, Francesca Banchelli, Francesco Fossati, Francesco Michi, Giacomo Casprini, Giacomo Ricci, Gianluca Maver, Giovanni Ozzola, Irene Lupi, Janet Mullarney, Lek M. Gjeloshi, Letizia Renzini, Lisa Batacchi, Loredana Longo, Luca Pancrazzi, Marina Arienzale, Mario Ciaramitaro, Massimo Nannucci, Mechi Cena, Nero, Pantani-Surace, Paolo Fabiani, Paolo Parisi, Paolo Uccello, Robert Pettena, Sandra Binion, Serena Fineschi, Sergio Traquandi, Virginia Zanetti, Yuki Ichihashi.

Montevarchi (Arezzo)
Vivaio Cioncolini (via Campagna 8)
Vivaio Balestri (via Croce di Ferragalli 21)
Vivaio Trenti (via Amerigo Vespucci 63)
orario: lun-dom 10:00-13:00 | 16:00-19:00