Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

INAUGURAZIONE DELLA SEZIONE PERMANENTE DEDICATA ALL’ESTREMO ORIENTE

preceduta da una conferenza del dott. Roberto Ciarla - ore 17.00

Sabato 22 ottobre 2011, ore 18:00

dal Museo/2011/mic_estremo_oriente.jpgLa riapertura di uno spazio espositivo dedicato alla produzione delle ceramiche dell’Estremo Oriente rappresenta per il Museo Internazionale della Ceramica in Faenza il traguardo di un progetto museale e didattico pluriennale in collaborazione con il Museo Nazionale d’Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci’ di Roma.
Nella nuova sezione saranno esposti circa 400 manufatti rappresentativi dei principali centri di produzione ceramica dell’Asia estrema, quelli che hanno fatto la storia del commercio internazionale della porcellana dai tempi di Marco Polo fino all’epoca delle Compagnie delle Indie Orientali, grazie alle quali l’Europa conobbe, apprezzò e imitò la genialità tecnica e artistica dei vasai della Cina e del Giappone, nonché della Tailandia – l’antico Siam - e del Vietnam.
Attraverso le opere esposte, il visitatore potrà godere, come lo fecero i nostri antenati, delle meravigliose merci arrivate in Europa attraverso la ‘Via della Porcellana’.

Per ultriori informazioni si rimanda alla pagina in "Le Raccolte".

La scelta e lo studio delle opere esposte è stato coordinato dal dott. Roberto Ciarla (Museo Nazionale d’Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci’) che si è avvalso della collaborazione della dott.ssa Fiorella Rispoli (Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente), della dott.ssa Chiara Molinari, una giovane studiosa che da qualche tempo collabora con il MIC, e, naturalmente, del personale del Museo.

Si ringraziano per il sostegno e il contributo alla realizzazione di questa nuova sezione:
Fondazione del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza
Banca di Romagna Provincia di Ravenna
Sistema Museale provinciale