Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

PRESENTAZIONE DI “THE FLYING – LE TRE FINESTRE” DI ILYA ED EMILIA KABAKOV

I pannelli realizzati dai 2 artisti russi per il progetto "Stazioni ad Arte" di Napoli al MIc dal 1 al 9 settembre

Sabato 01 settembre 2012, ore 11:00

Sarà presentata ed esposta al Mic, in anteprima mondiale, ‘The Flying - Le tre finestre’, l’opera progettata per la Stazione Toledo, nei Quartieri spagnoli, della Linea 1 di Napoli dagli artisti russi russi Ilya ed Emilia Kabakov.

Il lavoro rientra all’interno del progetto più ampio delle “Stazioni dell’Arte” promosso dal comune di Napoli ed attuato dalla società concessionaria Metropolitana di Napoli S.p.A. sotto la supervisione di Achille Bonito Oliva, per rendere i luoghi di attesa più attraenti ed aprire ad un pubblico più vasto la possibilità di un incontro diretto con l’arte contemporanea.

Oltre 210 opere realizzate da 90 tra i più prestigiosi autori contemporanei costituiscono un percorso espositivo aperto culminante in un vero e proprio museo aperto a tutti.

Ilya ed Emilia Kabakov hanno predisposto tre pannelli in ceramica realizzati dall’antica ceramica Gatti di Faenza: un incontro tra aeroplani, uccelli e persone che si librano nell’aria.

 La scelta del volo è stata ispirata da quello che secondo i due artisti sembra essere:

“Il problema principale delle persone che entrano in una stazione della metropolitana e scendono sottoterra: perdono la visione del cielo che si trova sopra le loro teste. Questa perdita può costituire un trauma inconscio e profondo, trauma che diventa tanto più grande quanto più la metropolitana scende sottoterra”.

Per questo motivo, i tre pannelli compariranno nella stazione dei Quartieri Spagnoli come visioni panoramiche dietro le tre grandi finestre che vanno dal pavimento al soffitto.

Ilya ed Emilia Kabakov sono due degli artisti più influenti del panorama artistico contemporaneo. Il loro lavoro e stato selezionato numerose volte per eventi internazionali come la Biennale di Venezia (1993, 1995, 2003, 2007), la Biennale di San Paolo (2010) e la Biennale di Singapore (2008). Le loro opere sono parte delle più importanti collezioni pubbliche: il MoMA di New York, la Tate Modern di Londra e il centro Pompidou di Parigi.