Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

STILI DI VITA EUROPEI ATTRAVERSO LA CERAMICA

La mostra itinerante ha una forte componente didattica, si propone un nuovo approccio alle collezioni museali, una narrazione della ceramica “calata” nella storia della società. La mostra ha fatto tappa a Faenza dal 23 aprile al 11 settembre 2016.

STILI DI VITA EUROPEI ATTRAVERSO LA CERAMICA
19 maggio 2015 - 18 giugno 2017

All’interno del programma Europa Creativa, il MIC ha trovato lo spazio ideale per proporre, in sinergia con 15 istituzioni culturali europee, un progetto dedicato alla ceramica nella sua totalità: "Ceramics and its dimension”, la ceramica e la sua dimensione culturale, storica, creativa, tecnica, economica e sociale. All’interno del progetto il MIC di Faenza è stato chiamato ad organizzare la mostra itinerante Stili di vita europei attraverso la ceramica. Dal barocco ai giorni nostri”, un’esplorazione della ceramica nel tempo, nei diversi contesti geografici storici e culturali, che evidenzia le grandi possibilità offerte dalla ceramica e i risultati da essa raggiunti in Europa. La mostra si prefigge obiettivi fondamentali: raccontare una storia di popoli e culture, attrarre l’attenzione di un pubblico sempre più vasto sulle tematiche della ceramica e offrire alla produzione attuale nuovi stimoli creativi.

 

Collaborano attivamente al progetto espositivo e sono sede di mostra: il Museo estone di Arti Applicate e Design di Tallinn in Estonia, il Museo di arti Applicate di Belgrado in Serbia, il “Potteries Museum & Art Gallery” di Stoke on Trent in Inghilterra, il Museo Nazionale della Ceramica "González Martí" a Valencia, il Museo della porcellana di Selb in Germania. Prestano opere dalla loro collezione il Museo Nazionale della Slovenia, a Lubiana, il Museo della porcellana di Riga in Lettonia e il Museo di Arti decorative di Praga nella Repubblica Ceca.

 

Il contesto storico artistico percorre gli stili dal barocco fino alla contemporaneità, dalle tavole nobili dei “bianchi” di Faenza, alle scoperte di nuovi materiali quali la porcellana e la terraglia, fino ai primi esempi di design per la produzione più vasta.

La mostra ha una forte componente didattica, si propone un nuovo approccio alle collezioni museali, una narrazione della ceramica “calata” nella storia della società, per questo le ceramiche saranno affiancate da pannelli con immagini evocative e racconti attraenti.

 

L'itinerario della mostra

19 maggio - 28 giugno 2015: Muzej primenjene umetnosti di Belgrado, Serbia

31 luglio - 15 novembre 2015 Porzellanikon di SELB, Germania

15 gennaio - 10 aprile 2016: Museo Nacional de Cerámica y Artes Suntuarias, "González Martí" di Valencia, Spagna

23 aprile - 11 settembre 2016: Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, Italia

1 ottobre 2016 - 6 gennaio 2017: Potteries Museum & Art Gallery di Stoke on Trent, Gran Bretagna

22 gennaio - 26 marzo 2017: Estonian Museum of Applied Art and Design di Tallinn, Estonia

6 aprile - 18 giugno 2017: Porcelain Museum di Riga, Lettonia