Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

350MILA VISITATORI PER LA PRIMA TAPPA DELLA MOSTRA "L'EREDITA' DI MILLE ANNI DI CERAMICA ITALIANA" IN CINA

La mostra itinerante, realizzata con 150 opere del MIC di Faenza e curata da Claudia Casali e Valentina Mazzotti, racconta all’Oriente la storia della maiolica italiana.

Venerdì 17 marzo

Si è chiusa con un numero straordinario di visitatori la prima tappa di “L’eredità di mille anni di ceramica italiana” all’Henan Museum (Zhengzhou) in Cina, la mostra itinerante dedicata alla maiolica italiana e curata dal Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza con opere appartenenti alla sua collezione, per lo più con pezzi custoditi nei suoi depositi.

Dal 9 dicembre 2016 al 12 marzo 2017 la mostra è stata vista da ben 350mila visitatori. Un numero eccezionale di persone, se si pensa che nel 2016 le mostre più visitate in Italia hanno una media di 250mila ingressi, eccetto il caso dell’istallazione di Christo sul lago di Iseo vista da 1 milione e mezzo di persone.

“E’ un risultato importantissimo in termini di visibilità per il nostro Museo, per Faenza, per la ceramica italiana. - dichiara Claudia Casali, direttore del MIC di Faenza - L’Italia per i cinesi è un punto di riferimento culturale significativo. Non a caso per loro i due poli di riferimento internazionali per la ceramica sono considerati la Cina per la porcellana, l’Italia per la maiolica. Nessun altro Paese ha una varietà produttiva e decorativa come l’Italia: è su questo elemento che è stato pensato il progetto espositivo e questo dato è stato molto apprezzato dai visitatori e dalla stampa cinese”.

Il numero dei visitatori è destinato ad  aumentare. La mostra fino a marzo 2018 sarà ospitata in altri 4 importanti musei (Zhejiang Provincial museum, Liaoning Provincial museum, Shanxi Museum, Shenzhen Museum).

Prossima l’inaugurazione della seconda tappa. Il 25 marzo 2016 la mostra sarà inaugurata allo Zhe Jiang Provincial Museum (Hangzhou) alla presenza di Valentina Mazzotti, conservatrice del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, e rimarrà allestita fino al 16 giugno 2016.

L’obiettivo è quello di fare conoscere in Cina la tradizione della maiolica italiana, di cui Faenza è solo uno dei tanti centri propulsori dal Rinascimento in avanti.

 

Leggi qui per sapere di più sulla mostra