Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI FRANZ STÄHLER

Con rammarico apprendiamo la notizia della scomparsa dell'artista tedesco vincitore del 45° Premio Faenza

Lunedì 14 maggio

dal Museo/2018/staehler.jpgPresidente, Direttore e tutto il personale del Museo si stringono al lutto di parenti e amici per la prematura perdita.

 

Franz Stähler. Nato nel 1956 a Niederzeuzheim, in Germania.

Attivo principalmente in Italia.

Nel 1975 inizia a lavorare con i materiali ceramici: in poco tempo scelse, come princiale mezzo espressivo per le sue sculture, i mattoni usati e i vecchi legni anneriti anneriti dal tempo.

Le sue opere sono state esposte in numerose mostre in Germania, Italia, Francia, Egitto, Stati Uniti e molti di loro hanno ottenuto un posto fisso negli spazi pubblici.
Nel 1987 ha vinto il 45° premio Faenza - al Concorso Internazionale della Ceramica d'Arte Contemporanea - con la sua scultura in ceramica "Portale", l'opera è attualmente esposta nel Museo Internazionale delle Ceramiche.

Le sue opere negli spazi pubblici possono essere viste in:
Germania: Baden Baden al vecchio Steam Bath, parco cittadino a Boeblingen, Mathildenhoehe a Darmstadt.
Italia: Parco di Bologna La Gironda, Montefiridolfi Centro d'arte La Loggia, Fondazione Briosco Pietro Rossini; Chermes Labyrintgarten Tenuta Kränzel, nuovo porto di Varazze. Infine Faenza, dove il Museo all'aperto opere d'Arte Contemporanea, ospita tre sculture: ANFORA, 2000, in Corso Mazzini; ANFORE, 2012, nella Rotonda Strada dei Vini e dei Sapori (foto sotto); IL GESTO, 2012, nella Rotatoria fra via Vittorio Veneto e via Oberdan.

  

dal Museo/2018/urbanistica-e-arte.jpg