Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Ceramiche del Vicino Oriente Antico

La sezione dedicata al Vicino Oriente antico, anche se non particolarmente ampia, è di grande valore storico. Essa documenta infatti circa 6.000 anni di ceramiche dell'Iraq, a partire dalla seconda metà del VI millennio, quando appaiono, pressoché contemporaneamente, tre orizzonti ceramici, e circa 3.000 anni di ceramiche dell'Anatolia. Inoltre la sezione comprende una piccola collezione di pezzi da un sito dell'Iran di nord-est e parti di mattoni smaltati di epoca Achemide.
L'area del Vicino Oriente, o Mezzaluna Fertile, è stata teatro di eventi fondamentali nel percorso dell'uomo verso la civiltà: la rivoluzione neolitica e il processo verso l'urbanizzazione, quest'ultimo concentrato nel sud dell'Iraq dove, alla fine del quarto millennio, appare la scrittura nella grande città di Uruk.