Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

SETTIMANA DEL CONTEMPORANEO

A Faenza arrivano Giuseppe Ducrot, Nico Vascellari, Giulia Manfredi, Jonathan Monk, Silvia Camporesi

3 - 11 ottobre 2015

Per celebrare l’XI Giornata del Contemporaneo dal 3 al 11 ottobre le istituzioni pubbliche e private delle città propongono mostre, presentazione di cataloghi d’arte e aperture straordinarie degli studi di architettura


A Faenza cinque giorni dedicati all’arte contemporanea, cinque giorni in cui sarà possibile visitare gratuitamente gli spazi in città dedicati alle ricerche artistiche contemporanee, cinque giorni, dal 7 all’11 ottobre, per celebrare la XI  giornata del Contemporaneo indetta da Amaci, attraverso mostre, presentazione di cataloghi d’arte e aperture straordinarie.

Faenza_news/img_01/settimana-cont.jpg 

Il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza (viale Baccarini 19), oltre alla presentazione di Atlas Italiae, libro fotografico di Silvia Camporesi, a cura di Marinella Paderni, espone tre progetti: “Ouroboros”di Giulia Manfredi, a cura di Irene Biolchini, una personale che nasce come un ripensamento dell'iconografia a tema vegetale delle ceramiche faentine e riflette sulla ciclicità della natura e della creazione artistica, l’installazione ceramica dell’artista romano Giuseppe Ducrot all’interno del progetto a cura di Achille Bonito Oliva “L’albero della Cuccagna, nutrimenti dell’anima” ideato per Expo e infine una parte del progetto Operadelocalizzata dislocata anche tra Museo Carlo Zauli e Cantine Leone Conti a cura di Nero/Alessandro Neretti. Sempre Nero /Alessandro Neretti presenta al Complesso degli Ex Salesiani Kimchi (tales from): un libro che documenta le sue opere realizzate nei tre mesi di residenza d’artista in Corea del Sud. 

 

Il Museo Carlo Zauli (via della Croce 6) presenta, a cura di Guido Molinari, i lavori in ceramica realizzati dall’artista Jonathan Monk durante la sua residenza d’artista “Ceramica nell’arte contemporanea” che il Museo Carlo Zauli, ogni anno, dal 2003, propone per contribuire alla diffusione del mezzo ceramico tra gli artisti contemporanei. Monk (UK 1969) vive e lavora a Berlino. Fra le mostre personali segnaliamo: Centro De Arte Contemporáneo (CAC) Málaga (2013), Palais de Tokyo and Musee d’Art Moderne, Paris (2008). Ha partecipato a numerose collettive, tra cui Whitney Biennial (2006), 50ma e 53ma Biennale di Venezia (2003, 2009).

 

Tesco (vicolo delle Vergini 13) presenta una mostra personale di Nico Vascellari, a cura di Daniela Lotta. Vascellari, artista di fama internazionale, si muove tra performance ed esplorazione del suono e realizzerà a Faenza un progetto inedito ideato per l’occasione.

 

Infine una serie di eventi collaterali. L’ISIA Faenza (corso Mazzini 93) presenta una collezione di fashion design dedicata alle persone diversamente abili e un videomapping, la Fototeca Manfrediana (Galleria della Molinella) propone una mostra fotografica, mentre gli studi di architettura della città di “+A” (corso Garibaldi 23c) aprono le porte con food design e mostre di giovani artisti.

 

Per ulteriori dettagli sfoglia il pieghevole illustrativo.

La Settimana del Contemporaneo, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Faenza, è resa possibile grazie al contributo di Banca di Romagna – Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena e grazie al sostegno di Regione Emilia Romagna.

 

Per informazioni
Infopoint e coordinamento: Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, viale Baccarini 19, Faenza, telefono: 0546 697311, http://kartfaenza.wordpress.com