Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

ININTERROTTE BRUME O ANCHE LA FORMA DELLA LIQUIDITÀ

BOTTEGA BERTACCINI

5 - 30 aprile

Una mostra di fotografia in cui l’autore racconta la realtà contemporanea in modo unico ed inconfondibile.
Al centro dell’obiettivo ci sono le città, con i loro  gli scorci urbani ma anche con quelli naturali: incontreremo Faenza (ritratta appositamente per questa mostra) ma anche Lugo, Comacchio, Ferrara, coi loro angoli avvolti in un'atmosfera poetica e senza tempo.
Nino Monastra fotografa le sue città di notte quando sono vuote e silenziose e l’oscurità potenzia il rumore del silenzio che avvolge il paesaggio notturno. Le sue fotografie sono costantemente avvolte da nebbie e foschie e proprio questi elementi gli permettono di raccontare la realtà e la società contemporanea, fatta di luci ed ombre all’interno delle quali si muovono gli individui, in una crescente quanto insostenibile condizione di precarietà.
Proprio nelle ore più buie, il fotografo coglie l’essenza della contemporaneità: l’esigenza di quiete, di pace e di silenzio che sembra possibile ritrovare solo durante la notte.
Scrive Paolo Biscottini sul catalogo che accompagna la mostra: “Nino Monastra racconta l’uomo e il suo cammino nella nebbia, attendendo l’alba. E le sue fotografie intrecciano un racconto sommesso, sussurrato appena, delicato e forte insieme. Delicato nel mormorio delle voci, dei colori e delle luci, forte nella tensione a cogliere l’identità delle forme e della vita che da esse si sprigiona. Tutto avviene lentamente. Tanto più la società e il mondo intero si ammalano di frenesia, tanto più Nino Monastra scopre il ritmo del silenzio, il fascino ovattato della contemplazione, il mistero della vita”.

Nino Monastra lavora come fotografo da più di quarant’anni, alternativamente in Svezia e in Italia. Proprio a Stoccolma, Monastra ha frequentato i primi corsi di fotografia e di storia dell’arte partecipando anche ai corsi di formazione universitari dedicati appositamente alla fotografia. Una passione, la sua, alimentata e sorretta da uno studio profondo e assiduo che l’ha portato – a partire dagli anni settanta – a prendere parte alle più importanti rassegne fotografiche organizzate nei Paesi del Nord.
In Italia ha recentemente esposto alla Galleria di Antonia Jannone e al Museo Diocesano di Milano.

 

Bottega Bertaccini
Libri e Arte
Corso Garibaldi, 4 - Faenza
tel. 0546-681712
Orari: 9,30-12,30 / 15,30-19,30. Chiuso lunedì mattina.