Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza

PETRA WEISS

L'argilla di Riva San Vitale

PETRA WEISS
21 giugno - 11 ottobre 2009

Petra Weiss è nata in Canton Ticino nel 1947 e qui continua a vivere e a lavorare. La sua formazione si è svolta anche a Faenza, tra il 1966 e il 1970, dove ha collaborato nello studio di Carlo Zauli. Nel 1967 ottiene, al Concorso Internazionale di Faenza il Premio Industriali di Ravenna. Tra le consegne del maestro faentino alla giovane ceramista svizzera: la ricerca della perfezione esecutiva, l'utilizzo dei materiali ad alta temperatura e un solido bagaglio tecnico. Su queste premesse Petra Weiss ha sviluppato una carriera indipendente e fortemente personale che ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti a livello internazionale.

Petra Weiss è membro dell'Accademia Internazionale della Ceramica ed è stata, tra il 1980 e il 1984, Presidente dell'Associazione Ceramisti Svizzeri. Sue opere di grande dimensione sono state collocate alla Banca di Depositi e Gestione di Lugano, nella Casa di Riposo e nella Gewerbeschule di Emmenbrucke, nella sede Dupont de Nemours di Ginevra e nell'Ospedale Universitario di Zurigo. Mostre sul suo lavoro sono state organizzate in Europa, in Giappone, in Canada e negli Stati Uniti.

Da sempre interessata a un materiale quale il grès, Petra Weiss ha recentemente riscoperto la terra presente e utilizzata a Riva San Vitale per i laterizi, affine a quella da maiolica tradizionalmente utilizzata a Faenza. Un progetto di mostra che riconnette il suo lavoro con la lunga storia della ceramica e riporta l'artista nel luogo della sua formazione.

Per il MIC e la città di Faenza è una occasione per omaggiare la scultrice presentandone i lavori più recenti al pubblico in occasione delle manifestazioni del 56° Concorso Internazionale della Ceramica d'Arte.