accessibilità
HomeVisita guidataCeramica e scienza tra il MIC e Casa Bendandi

Ceramica e scienza tra il MIC e Casa Bendandi

Caricamento Eventi

In occasione della Giornata mondiale della Scienza per la Pace e lo Sviluppo, il 10 novembre, alle 16 al MIC di Faenza e alle 17 alla Casa Museo Bendandi di Faenza la visita guidata itinerante “Ceramica e scienza tra il MIC e Casa Bendandi”  vuole mettere in luce le scoperte tecnologiche legate alla ceramica che hanno cambiato usi e costumi, influenzato culture e arricchito di oggetti funzionali, igienici e attraenti la vita di tutti noi.

Si parte dal mondo islamico, culla delle più evolute ed affascinati scoperte tecnologiche. Il lustro metallico, il blu di cobalto, il turchese: colori e decori che hanno influenzato tutta l’Europa, giungendo nei centri ceramici italiani attraverso la Spagna moresca e i traffici mercantili del Mediterraneo.

Si sale nella sezione faentina dove ci si sofferma sul blu della zaffera, per poi ammirare i vasi da farmacia, connubio tra ceramica e medicina. Una produzione che ancora oggi racconta l’evoluzione dei medicamenti.

La ceramica ha agevolato la vita di molte persone, un esempio sono le partorienti con le tazze da puerpera, oppure il piatto da barba per l’igiene personale.

Focus sulla porcellana medicea, una coppa affascinante che rappresenta una scoperta scientifica fondamentale in campo ceramico italiano, un vero e proprio primato nella ricerca.

Si esce attraversando il Seicento e il Settecento italiani con focus sul piatto toscano del paziente con i dottori e il pitale da passeggio, fondamentale per l’igiene delle signore del Settecento.

 

Ingresso gratuito, senza prenotazione.

Info: 0546697311, info@micfaenza.org

Condividi, scegli tu dove