Albarello

Spagna, Valencia (Manises), metà sec. XV, maiolica dipinta in blu e lustro

Approfondisci
scheda di catalogo

La celebre decorazione a “fiori e foglie di brionia” è tipica della produzione ispanomoresca di Manises (sobborgo di Valencia). I minuti elementi vegetali sono tracciati in blu, intervallati, come in un prezioso ricamo, da spighe in lustro dorato. I ceramisti valenzani derivarono la tecnica del lustro direttamente dagli artigiani mussulmani della città. La denominazione di tale recipiente, vale a dire albarello, potrebbe derivare dall’arabo “al barniyya” (vaso di terracotta), evocando nella forma cilindrica i contenitori orientali ricavati da sezioni di canne di bambù. Generalmente questi contenitori contenevano medicinali o spezie.

Condividi, scegli tu dove