Bottiglia “a fenici e nuvole”

Cina, Jingdezhen, porcellana, sec. XVI

Approfondisci
scheda di catalogo

La forma e la decorazione del vaso sono di gusto islamico, il dettaglio in rame rappresenta uno stratagemma per proteggere la fragilità del collo, secondo una pratica molto diffusa in Medio Oriente, ove la porcellana cinese era importata già dall’VIII secolo, influenzando stilisticamente le manifatture locali e stimolando l’innovazione delle tecniche produttive. D’altro canto, i vasai cinesi utilizzavano la preziosa polvere di cobalto proveniente dalla Persia per decorare la rinomata porcellana “bianco e blu”, riproducendo inoltre motivi decorativi tipici del mondo islamico.

Condividi, scegli tu dove