Coppa

Firenze, 1580 ca., porcellana “medicea”

Approfondisci
scheda di catalogo

Il fascino delle misteriose porcellane orientali e il desiderio di possedere opere esclusive portarono il granduca Francesco Maria de’ Medici a fondare una propria manifattura di ceramica a Firenze. Vennero coinvolti tecnici specializzati con il compito di scoprire il segreto della produzione dell’incantevole porcellana cinese. In seguito a numerosi esperimenti venne creata per la prima volta in Italia una pseudo-porcellana a pasta tenera, marcata nel piede con la cupola del Duomo di Firenze e la lettera “F”. La decorazione dai delicatissimi ornati floreali si ispirava alle più raffinate porcellane dell’Estremo Oriente e ornava forme eleganti e ricercate.

Condividi, scegli tu dove