Francesco Vanni, Orcio

Impruneta, 1661

Approfondisci
scheda di catalogo

Il grande orcio, proveniente dalla Spezieria dell’Ospedale della Scala a Siena, venne prodotto a Impruneta dal fornaciaio Francesco Vanni nel 1661, come attestano le scritte incise sopra e sotto lo stemma della farmacia senese: “FECE FRANCESCO VANNI”, “MDCLXI”. L’utilizzo farmaceutico dell’orcio è confermato dal foro presente alla base, su cui si inseriva un versatore di metallo per far defluire il contenuto. La città toscana di Impruneta possedeva già all’epoca una consolidata esperienza nella realizzazione di grandi manufatti in cotto rosso, rivestiti sovente con ingobbi e vetrine maculate verdi e brune, dei quali se ne conosce un’ampia e diffusa produzione.

Condividi, scegli tu dove