Fregio degli Arcieri con palmette e festoni

Iran, Susa, Palazzo di Dario I, 522-486 a.C., fritta di silice e calce

Approfondisci
scheda di catalogo

In Mesopotania si ebbero le prime attestazioni di utilizzo in architettura di mattoni smaltati con funzione decorativa, soprattutto nelle pareti esterne dei palazzi. Tale applicazione architettonica è brillantemente esemplificata da questi mattoni del famoso Fregio degli Arcieri, del palazzo di Dario I a Susa: i rilievi dovrebbero risalire ad Artaserse II (404-358 a.C). Queste piccole mattonelle del fregio provengono dal Museo del Louvre di Parigi dove si può ammirare il pannello che ornava le facciate del palazzo reale. Questi elementi elegantemente decorati, hanno i contorni in rilievo, in bianco su fondo verde-azzurro iridescente.

Condividi, scegli tu dove