Gio Ponti, Pannello, 1960

Approfondisci
scheda di catalogo

A partire dalla seconda metà del Novecento la produzione della piastrella visse uno sviluppo senza eguali. Dagli anni Sessanta nomi di grandi artisti, designer e stilisti prestarono le loro idee ad aziende ceramiche per progettare piastrelle, prodotte poi a livello industriale. La piastrella divenne così un supporto ideale sia per innovative ricerche tecniche e decorative, sia per permettere agli artisti di confrontarsi con una forma di espressione contemporanea. Il successo della produzione dei rivestimenti fu possibile grazie alle capacità principali della piastrella: unire l’aspetto funzionale a quello decorativo.

Condividi, scegli tu dove