Luigi Ontani, GaneshaMusa

2000

Approfondisci
scheda di catalogo

L’elefante, a grandezza naturale (circa 4 metri di altezza), è un’opera suggestiva che mescola sacro e profano, cultura orientale e occidentale, mito e storia, ironia eallegoria rappresenta una sintesi perfetta dell’arte di Luigi Ontani in cui è sempre protagonista. L’artista è presente come attore principale del racconto, il volto dell’elefante, nelle foto che lo decorano, il volto della divinità indiana, sono tutte parti di un unico viaggio onirico.

Fin dagli inizi della sua carriera l’Oriente e l’esotico hanno sempre esercitato forti attrattive sull’artista. Cospiqua è la sua produzione ceramica realizzata grazie alla collaborazione dell Bottega Gatti. Tecnicamente la grande scultura è straordinaria, dipinta con ingobbi opachi, smalti colorati, oro zecchino, platino e lustri, un vero e proprio primato nella scultura ceramica.

Condividi, scegli tu dove