Mattonella

Roma o Spagna, seconda metà sec. XV

Approfondisci
scheda di catalogo

A partire dal XIV-XV secolo acquistarono piena affermazione gli “azulejos”. Le pareti e i pavimenti di importanti complessi monumentali furono rivestiti da mattonelle invetriate o smaltate, variamente decorate. Mattonelle dipinte in blu su smalto bianco furono prodotte soprattutto a Valencia (Manises) e vennero decorate nel tipico stile mudejar che coniugò temi di ascendenza islamica ad un repertorio più tipicamente occidentale. L’apprezzamento per gli “azulejos” spagnoli alimentò la loro esportazione in Italia, influenzando le maestranze locali. Sul finire del XV secolo papa Alessandro VI ordinò “rajoletes de Manises” per pavimentare i suoi appartamenti privati in Vaticano e a Castel Sant’Angelo.

Condividi, scegli tu dove