Sueharu Fukami, Shun II (Attimo II)

1998, porcellana

Approfondisci
scheda di catalogo

Nel 1985 Fukami, con l’opera “La distesa del mare in lontananza”, vinse il Premio Faenza, inaugurando la sua stagione maggiormente ricca di produzioni artistiche e di riconoscimenti a livello mondiale. Le sue sculture in porcellana si distinguono per i volumi fluidi e per le dimensioni al limite delle possibilità di cottura nei forni. Eleganti e tecnicamente perfette, sono caratterizzate dal colore azzurro chiaro e verde, secondo l’antica tradizione estremo orientale, che le rende ancora più suggestive.  

Condividi, scegli tu dove