Tazzina da cioccolata e piattino

Germania, Meissen, 1725-1730 ca., porcellana dipinta

Approfondisci
scheda di catalogo

Durante il Settecento la massiccia importazione di merci esotiche, tramite le Compagnie delle Indie, stimolò la nascita di nuove mode e abitudini negli ambienti europei. Si affermarono nuove fogge di vasellame legate al consumo di bevande calde provenienti dai mondi lontani: il caffè, il tè, la cioccolata. La tazza qui presente, decorata “a cineserie” era utilizzata per il consumo della cioccolata. Tale bevanda, importata dal Nuovo Mondo da fine XVI secolo, conobbe un grande successo nel corso del Settecento, divenendo la bevanda privilegiata del ceto aristocratico, contrapposta al caffè, rito più borghese.

Condividi, scegli tu dove